Footer menù

Riassunto canto 24 (XXIV) del poema Orlando Furioso

Zerbino, calmata l’ira, sente la vita che si spegne non solo a causa delle ferite ricevute e del sangue che continua a perdere, ma anche per il dolore per non essere riuscito a recuperare la spada e per le lacrime che velano gli occhi di Isabella. Lei si dispiace per non essere in grado di salvarlo, lui si dispiace perché la lascia senza guida in un posto non sicuro. Lei dichiara di voler morire per seguirlo nella morte, lui la convince a non compiere quel gesto e muore subito dopo tra le sue braccia.
Giunge sul luogo un eremita ed evita il suicidio di Isabella, raccontandole passi del vecchio e del nuovo testamento che parlavano di donne in situazioni simili alla sua. Alla ricerca di un buon luogo dove seppellire Zerbino, l’eremita conduce la donna in un monastero di monache in Provenza. Incontreranno però sulla loro via un cavaliere che li offenderà ingiustamente.

Tornando a raccontare di Mandircardo, il guerriero, terminata la battaglia, raggiunge una fonte e subito vede arrivare, guidato dal nano mandato da Doralice, Rodomonte, pronto a sfidarlo per vendicarsi della perdita della sua promessa sposa.
Inizia un feroce combattimento tra i due cavalieri pagani; i colpi inferti dall’una e dall’altra parte sono durissimi. Le armature incantate li proteggono da ogni ferita, ma i colpi ricevuti alla testa sono tanto forti da lasciarli a volte storditi.
Il cavallo di Mandricardo prende alla testa, indietreggiando, un colpo diretto al suo padrone e cade morto. Rodomonte viene disarcionato ed il combattimento torna così alla pari. Giunge infine un messaggero mandato da re Agramante per richiamare nelle file dell’esercito tutti i comandanti ed i cavalieri lontani da Parigi. L’accampamento pagano è sotto assedio ed è urgente il loro aiuto.
Su richiesta della donna i due guerrieri sospendono il combattimento, rimandandolo al giorno in cui l’accampamento saraceno sarà stato liberato dall’assedio, così da decidere chi dei due potrà avere Doralice.

Mandricardo è però rimasto senza cavallo, senonché alla stessa fonte arriva anche Brigliadoro.

 < Riassunto capitolo 23Riassunto capitolo 25 >
Comments are closed.
contatore accessi web