Footer menù

Parafrasi canto 20 (XX) del Paradiso di Dante

Fai come chi impara i nomi delle cose bene
ma non è in grado di vederne l’essenza
se qualcun’altra non gliela mostra.

Il Regno dei Cieli sopporta la violenza
che viene dal caldo amore e dalla viva speranza dell’uomo
che vince la volontà divina:

non come l’uomo che sopraffà un altro uomo,
ma la vince perché essa vuol essere vinta,
e, vinta, vince ancora una volta per la sua bontà.

La storia della prima e della quinta anima (quelle di Traiano e di Rifeo)
ti fanno meravigliare, perché dimorano
nella regione degli angeli, il paradiso.

Essi non morirono, come credi,
pagani, ma cristiani, fermamente credenti
l’uno (Rifeo) in Cristo venturo e l’altro (Traiano) in Cristo già venuto.

Cosicchè la prima anima resuscitò dall’inferno
dove non ci si può redimere e tornare a volere il bene;
e ciò fu il premio di viva speranza;

viva speranza che rese efficaci
le preghiere fatte a Dio affinché ella resuscitasse,
cosicché potesse convertirsi al bene.

L’anima gloriosa della quale si parla (Traiano)
tornata per poco tempo nel suo corpo,
credette in Cristo che poteva redimerla;

e credendo in Lui si infiammò in tanto ardore di carità
che morendo una seconda volta
fu ritenuta degna di salire in questo regno di eterna felicità.

L’altra anima (Rifeo) per dono di grazia
che da una fontana così profonda sgorga,
che mai creatura giunse a contemplarne l’origine,

rivolse tutto il suo amore, sulla terra, verso la giustizia;
per cui di grazia in grazia Dio gli rivelò
il mistero della redenzione futura:

perciò egli credette in quella fede, e non sopportò
da quel momento più il pensiero dell’esser pagano;
e ne rimproverava le genti sviate in quell’errore.

Quelle tre donne che tu vi vedesti alla ruota destra del carro, (le tre virtù teologali)
lo tennero a battesimo più di mille anni prima
che fosse istituito il battesimo.

O predestinazione divina, quanto è lontana
la tua fonte da quegli sguardi
che non possono vedere compiutamente Dio!

E voi, uomini mortali, siate cauti
nel giudicare; poiché noi, che vediamo Dio, ancora
non conosciamo tutti gli eletti alla salvezza;

Comments are closed.
contatore accessi web