Footer menù

Parafrasi COMPLETA canto 1 (I) del poema Orlando Furioso

Parafrasi COMPLETA del Canto 1 (I) del poema Orlando Furioso – Per evitare liti tra i paladini Orlando e Rinaldo, Carlo Magno consegna la bella Angelica al duca Namo di Baviera. La successiva battaglia tra cristiani e pagani viene però vinta da questi ultimi ed Angelica approfitta della confusione per scappare.

Leggi il testo del canto 1 (I) del poema Orlando Furioso

1
Delle donne, dei cavalieri, delle battaglie, degli amori,
degli atti di cortesia, delle audaci imprese io canto,
che ci furono nel tempo in cui gli Arabi
attraversarono il mare d’Africa, e arrecarono tanto danno in Francia, seguendo le ire e i furori giovanili
del loro re Agramante, il quale si vantò
di poter vendicare la morte di Traiano
contro il re Carlo, imperatore romano.

2
Nello stesso tempo, racconterò di Orlando
cose che non sono state mai dette né in prosa né in rima:
che per amore, divenne completamente folle,
lui che prima era considerato uomo così saggio;
dirò queste cose se da parte di colei che mi ha quasi reso tale
e che a poco a poco consuma il mio piccolo ingegno,
me ne sarà concesso a sufficienza (di ingegno)
che mi basti a finire l’opera che ho promesso.

3
Vi piaccia, generosa e nobile prole del [duca] Ercole I,
che siete ornamento e splendore del nostro tempo,
Ippolito, di gradire questo poema che vuole
e darvi solo può il vostro umile servitore.
Il mio debito nei vostri confronti, lo posso solo
pagare in parte con le mie parole ed opere scritte;
non mi si potrà accusare di darvi poco,
perché io vi dono tutto quanto posso donarvi, non ho altro.

4
Voi mi sentirete ricordare fra i più valorosi eroi,
che mi appresto a citare lodandoli,
di quel Ruggiero che fu il vostro
e dei vostri nobili avi il capostipite.
Il suo grande valore e le sue imprese
vi farò udire se mi presterete ascolto;
e ile vostre profonde preoccupazioni cedano un poco,
in modo che tra loro i miei versi possano trovare spazio.

5
Orlando, che per tanto tempo era stato innamorato
della bella Angelica e per lei
in India, in Oriente, aveva lasciato
trofei immortali ed in numero infinito,
era tornato infine con la donna amata in Occidente
dove, sotto gli alti monti Pirenei,
con i Francesi ed i Tedeschi,
il re Carlo si era insediato in campo aperto

6
perché il re Marsilio ed il re Agramante
si pentissero ancora una volte delle loro folli azioni;
Agramante per avere condotto dall’Africa tante
persone quanto erano in grado di portare spada e lancia,
Marsilio per avere condotto la Spagna
nella distruzione del bel regno di Francia.
E così Orlando arrivò sul posto al momento giusto,
ma subito si pentì di esservi giunto.

7
Gli anche fu tolta la donna che amava:
ecco come il giudizio umano spesso sbaglia!
La donna che dalle coste Orientali a quelle Occidentali
aveva difeso con una tanto lunga guerra,
ora gli viene tolta tra tanti suoi amici,
senza che sia adoperata spada alcuna, sulla sua terra.
Il saggio imperatore, con la volontà di estinguere
un grave incendio (pericolosa contesa d’amore), fu a togliergliela.

8
Pochi giorni prima era infatti iniziato un conflitto
tra il conte Orlando e suo cugino Rinaldo,
poiché entrambi, per la rara bellezza di Angelica,
avevano l’animo infiammato dal desiderio amoroso.
Carlo non vedeva di buon occhio tale lite,
che poteva mettere in dubbio il loro aiuto,
questa fanciulla (Angelica), che ne era la causa,
prese e consegno nelle mani del duca Namo di Baviera;

9
promettendola in premio a chi dei due,
nell’imminente conflitto, in quella battaglia campale,
avesse ucciso il maggior numero di infedeli,
e con la sua mano avesse quindi reso maggior servizio.
Gli eventi fecero però venire meno le promesse;
perché i cristiani dovettero ritirarsi,
insieme a molti altri, il duca Namo fu fatto prigioniero
e la sua tenda rimase vuota (Angelica rimase incustodita).

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore visite gratis
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!