Footer menù

Parafrasi canto 24 (XXIV) del poema Orlando Furioso

10
Orlando ne uccide a decine le persone
che in ordine sparso, senza ordine, gli vengono a portata di mano:
ciò che accadde dimostrò in modo chiaro
che era molto più sicuro stargli lontano.
A nessuno è consentito far sanguinare il suo corpo,
le armi lo colpiscono e percuotono invano (senza risultato).
Fu Dio a dare al conte tale grazia (potere)
per porlo a guardia della fede Cristiana.

11
Orlando sarebbe stato in pericolo di morte
se di morire fosse stato capace.
Avrebbe potuto comprendere cosa significhi gettar via la spada
e poi volere, disarmato, essere spavaldo.
La schiere già si stava ritirando,
vedendo ogni proprio colpo risultare vano, inutile.
Orlando, vedendo quindi che nessuno più lo affronta
si incammina verso un paesino.

12
Dentro non vi trovò né uomini né bambini
perché tutti avevano lasciato il borgo per paura.
C’era abbondanza solo di cibi poveri,
consoni per la condizione di vita dei pastori.
Senza distinguere il pane dalle ghiande,
spinto dal digiuno e nella foga,
lasciò andare all’improvviso le mani ed i denti
su tutto ciò gli capitò tra le mani, fosse esso crudo o cotto.

13
Quindi, vagando per tutto il paese,
dava la caccia sia agli anomali che agli uomini;
e correndo per i boschi, catturò a volte
i rapidi caprioli ed i leggeri daini.
Spesso lottò con orsi e cinghiali,
ed a mani nude li abbatté, li uccise:
e della loro carne, pelo compreso,
più volte si nutrì con ingordigia animalesca.

14
Vaga correndo per ogni luogo
di tutta la Francia; finché un giorno giunge ad un ponte,
sotto il quale scorre, largo e profondo,
un fiume dalla riva alta e ripida.
Accanto al fiume sorgeva una torre
che consentiva alla vista di spaziare tutt’intorno.
Quel che fece in quel luogo lo udirete in un altro canto,
perché conviene che vi parli prima di Zerbino.

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!