Footer menù

Riassunto canto 39 (XXXIX) del poema Orlando Furioso

Bardino comunica a Brandimarte la morte di suo padre Monodante e chiede al paladino di ritornare in patria. Il cavaliere decide però di continuare a combattere al fianco di re Carlo e di rimandare quindi il suo ritorno.

Il giorno seguente Dudone si imbarca verso la Francia.
Orlando rimane invece al fianco di Astolfo per dare il suo aiuto nell’assedio di Biserta. La città verrà presa dai cristiani al primo scontro ed i pagani verranno messi in fuga.

Tornando in Francia, re Sobrino, re Marsiglio e molto soldati saraceni abbandonano il campo di battaglia e si rifugiano subito sulle navi, tanto temono per la loro vita stando sulla terra ferma. Agramante è abbandonato al pericolo, continua a combattere finché riesce, poi volta le spalle e corre al galoppo verso Arles. Bradamante e Marfisa lo inseguono a tutta velocità, ma non riesco a raggiungerlo, il re si rifugia nella città e si imbarca infine con gli altri. Agramante chiude le porte di Arles dietro di sé e fa tagliare i ponti sul Rodano. Tutti gli altri guerrieri saraceni ancora presenti non possono pertanto più trovare una via di scampo e vengono quindi sterminati.
Re Marsilio si fa condurre in Spagna ed inizia i preparativi per sostenere la successiva guerra (sa che i cristiani avrebbero fatto pagare alla Spagna le conseguenze di quegli anni d’assedio), che sarà la sua rovina.

Agramante fa ritorno in Africa con la sua flotta. Tutti l’hanno ormai in odio, ma non lo danno a vedere. Gli viene suggerito di evitare Biserta, che si è saputo essere nelle mani dell’esercito Etiope, di approdare in un porto sicuro e di correre quindi in soccorso dei suoi.
Il destino vuole però che la sua flotta incontri quella comandata da Dudone. Agramante non avrebbe mai creduto di poter essere assalito per mare, non mette pertanto nessuna vedetta a controllare l’orizzonte. L’assalto avviene così di notte, all’improvviso, ed è una strage di pagani.

 < Riassunto capitolo 38 Riassunto capitolo 40 >
Comments are closed.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web