Footer menù

Parafrasi canto 17 (XVII) del Paradiso di Dante

Come Ippolito fu costretto a fuggire da Atene
a causa della spietata e malefica matrigna,
allo stesso modo dovrai allontanarti tu da Firenze.

Questo è ciò che vogliono e questo è ciò che cercano già di fare,
e questo è ciò che presto verrà fatto dai tuoi nemici, che
tramano là, nella curia pontificia, dove già da tempo si fa mercato delle cose di Cristo.

La colpa dei disordini sarà attribuita dalla fama agli sconfitti,
come accade in questi casi; ma la punizione che Dio infliggerà
ai veri colpevoli sarà testimonianza della verità.

Tu dovrai abbandonare tutte le cose che ami
di più; e questo è il primo dolore
che l’esilio provoca.

Proverai così quanto è amaro
il pane altrui, e quanto è faticoso
salire e scendere per scale che non sono tue.

Quello che ti renderà però l’esilio più duro,
sarà la compagnia malvagia e stolta, degli esuli Bianchi,
con la quale tu cadrai in questa miseria;

poiché si mostrerà tutta ingrata, irragionevole e crudele
nei tuoi confronti; ma, subito dopo,
sarà quella compagnia, e non tu, a doversene vergognare.

La loro insensatezza sarà dimostrata dalle
loro azioni; così che sarà onorevole per te
esserti tenuto in disparte da loro.

In esilio, il tuo primo rifugio e la tua prima dimora sarà
presso il generoso signore di Verona (Bartolomeo della Scala),
che nello stemma porta raffigurata l’aquila imperiale;

avrà lui verso di te un atteggiamento tanto benevolo,
che tra il chiedere ed il fare, tra i voi due, avverrà
per primo il suo fare, a differenza di come di solito avviene.

Quando sarà presso la sua corte incontrerai colui (Alboino) che,
nascendo, ricevette l’influsso di questo pianeta in maniera
così decisa da rendere memorabili le sue imprese.

Il popolo non si è ancora accorto di questa sua eccezionalità
a causa della sua giovane età, poiché per solo nove anni
hanno girato questi cieli intorno a lui (ha solo nove anni);

ma prima che il papa Clemente V possa ingannare Arrigo VII,
i primi segnali del suo valore si manifesteranno
nel suo disprezzo verso il denaro e verso ogni fatica.

Le sue eccellenti virtù saranno
allora manifeste, così che neanche i suoi nemici
potranno fare a meno di parlarne.

Riponi la tua fiducia in lui e nei suoi suoi benefici;
la condizione di molte persone cambierà grazie a lui,
scambiando di posto i ricchi con i mendicanti;

Comments are closed.
contatore accessi web