Footer menù

Riassunto canto 32 (XXXII) del poema Orlando Furioso

Al tempo in cui il re di Francia era stato Fieramonte, quel castello era stato abitato dal figlio del re, Clodione, dalla sua bellissima amata e da dieci valorosi cavalieri. Giunse un giorno in quel posto Tristano, in compagnia di una donna, e chiese di poter essere ospitato. Clodione, geloso per la sua bellissima amante, rispose però con un rifiuto. Il valoroso cavaliere, indispettito, decise quindi di sfidare il figlio del re ed i suoi dieci cavalieri per ottenere con la forza ciò che non aveva potuto ottenere con le preghiere, e mise anche come condizione che in caso di vittoria avrebbe potuto lui solo stare in quella dimora.
Tristano sconfisse tutti i rivali e prese possesso del castello.

Clodione pregò il cavaliere di ridargli la sua bellissima compagna, ma Tristano, per vendicarsi dei torti subiti, rispose che un donna tanto bella meritava di stare con il cavaliere più valoroso e gli offrì invece in cambio la sua compagna di minore bellezza.
Il giorno dopo Tristano, consapevole che era stato l’amore la causa di tutto, lasciò subito il castello e riconsegnò anche la bellissima donna al suo amato.
Anche Clodiano lasciò quel castello e ci mise a guardia un cavaliere con il compito di fare rispettare quella regola a chiunque chiedesse ospitalità.

Viene servita la cena nel castello, ma il padrone del castello, deciso a fare rispettare la regola fino in fondo, comunica alla messaggera della regina d’Islanda che deve lasciare la dimora, in quanto meno bella di Bradamante, altra ospite. Bradamante interviene però in difesa della donna dicendo di essersi meritata la stanza come cavaliere, non come donna, e di non dover quindi competere con l’altra per bellezza. La minaccia finale di sfidare chiunque sia contrario alla sua opinione, fa stare quieto il padrone del castello e la messaggera può quindi rimanere.

La cena può finalmente avere luogo e, una volta terminata, gli ospiti rimangono nel salone ad ammirare i dipinti che ne rivestono le mura.

 < Riassunto capitolo 31 Riassunto capitolo 33 >
No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web