Footer menù

La trama del poema Orlando Furioso

La nave abbandonata da Ruggiero giunge a Biserta ed Orlando, Brandimarte ed Oliviero si spartiscono le armi del cavaliere. I tre raggiungono quindi Lampedusa e danno vita ad un tremendo scontro con i tre re saraceni. Brandimarte viene ucciso da re Gradasso. Orlando arde d’ira per la perdita dell’amico ed uccide subito dopo re Agramante e lo stesso re Gradasso. Re Sobrino viene invece graziato ma ha riportato gravi ferite. Anche Oliviero è grave.

In Francia, nel frattempo, Rinaldo è ancora tormentato dall’amore per Angelica e decide di raggiungere la donna in oriente. Grazie alla magia di Malagigi, il cavaliere beve alla fonte che spegne la passione amorose e riacquista così il suo senno. Saputo dello scontro in corso sull’isola di Lampedusa, Rinaldo vuole prenderne parte ma quando arriva è già tutto finito.

Subito dopo il funerale di Brandimarte, i paladini ripartono per fare ritorno in Francia. Durante il viaggio si fermano presso lo scoglio dell’eremita per fare curare Oliviero e re Sobrino (che si fa anche battezzare). Sullo scoglio i cavalieri incontrano Ruggiero. Rinaldo, saputo della conversione dell’uomo, gli promette in sposa la sorella Bradamante.

Tutti i paladini e cavalieri cristiani fanno infine ritorno a Parigi. Ruggiero viene a sapere che Amone, padre di Bradamante, ha già promesso a Costantino, imperatore dell’Impero Romano d’Oriente, di dare in sposa la figlia al suo successore Leone. Il cavaliere parte per la Bulgaria con l’intenzione di uccidere il suo avversario in amore. Leone e Ruggiero divengono però grandi amici e dopo diverse vicessitudini il figlio dell’imperatore accetta di rinunciare a Bradamante a favore dell’amico.
Viene finalmente celebrato il matrimonio tra Ruggiero e Bradamante. Durante i festeggiamenti arriva Rodomonte e sfida a duello il neo sposo dicendo di voler dimostrare con la spada la sua infedeltà verso re Agramante. Il combattimento si trasforma ben presto in una lotta corpo a corpo. Ruggiero immobilizza infine l’avversario e lo uccide con un pugnale.

PRO BONO MALUM – il male in cambio del bene

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore visite gratis
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!