Footer menù

UNA LUNGA ESTATE CRUDELE di Gazzola Alessia

Una lunga estate crudeleTitolo: Una lunga estate crudele
Autore: Gazzola Alessia
Genere: Giallo
Pagine: 313
Editore: Longanesi
Acquistalo ora su AMAZON.it

In breve:
È una meravigliosa giornata di sole.
Quell’accecante sole mediterraneo che in auto infuoca il volante, che appanna l’orizzonte e ondula l’asfalto. Un caldo atomico, da cui non ci si può difendere, e non è che il 5 di giugno.
La mattina sarebbe splendida se trascorsa al mare e in dolce compagnia – per chi ce l’ha.
E invece, sono diretta al Teatro del Bardo dell’Avon, nel quartiere Pinciano. A un sopralluogo. E la mia compagnia è tutt’altro che dolce.
Mi chiamo Alice Allevi e sono una specializzanda in Medicina legale al quarto anno. A volte mi sento l’alieno del mio istituto: vengo da un pianeta in cui la Medicina legale è un sogno di romantiche e un po’ lugubri avventure, ma sono atterrata in un mondo fatto di giochi di potere tra periti e avvocati e di scadenze impossibili da rispettare.
Io mi aspettavo qualcosa di un po’ diverso.

A prima vista la stanza sembra una prigione e, al di là del condizionamento mentale di sapere che lì dentro c’è una cadavere, ha in sé qualcosa di orribile.
L’ambiente è asciutto e soffocante e ha l’aria di essere incompiuto, perché per terra sono sparsi diversi mattoncini, come se a breve qualcuno dovesse elevare un altro pezzo di parete.
E poi, in un angolo, i resti di qualcuno che, delle due l’una, o qui è morto, o qui è stato nascosto dopo la morte.
E nessuna delle due mi sembra un’evenienza allettante.

Il libro:
In una delle estati più calde di Roma, Alice Allevi, giovane specializzanda in medicina legale, non resisterà alla sua passione nascosta, l’investigazione, che la porterà a collaborare in segreto con il commissario Calligaris in un nuovo e complicato caso: in uno stanzino segreto di un teatro viene rivenuto il cadavere oramai mummificato di un giovane attore scomparso 25 anni prima. Il tempo trascorso, il passato e le persone frequentate dalla vittima renderanno davvero intricato riportare alla luce la verità.
Il mondo dello spettacolo ha i suoi segreti inconfessabili e le sue vendette, bugie e intime verità che non vogliono essere svelate…

Ma come sempre, Alessia Gazzola, non incentra tutta la narrazione solo sul caso del momento, ma intride la trama anche della vita privata della specializzanda più caotica e confusionaria del suo ufficio che, oltre a dover cercare di badare a se stessa senza combinare troppi guai, dovrà ora fare anche da tutor ad una nuova e brillante giovane studentessa.

Se non bastasse, c’è poi ancora la sindrome da cuore in sospeso
che la tiene in bilico tra il suo ex, “l’innominabile”, ed il collega Claudio Conforti.
I due uomini sono molto diversi ma a loro modo anche molto affascinanti. Alice soffre per entrambi nel continuo tentativo di trovare infine il bandolo della matassa…

Alessia Gazzola ha una scrittura scorrevole, senza eccessi e riesce a mantenere sempre un buon ritmo. È divertente e non scontata sia nel racconto della vita sentimentale della protagonista che nella risoluzione del caso. Io ho letto questo libro in tre serate! Appassionante!

,

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore visite gratis
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!