Footer menù

TRE CADAVERI SOTTO LA NEVE di Franco Matteucci

Tre cadaveri sotto la neveTitolo: Tre cadaveri sotto la neve
Autore: Franco Matteucci
Genere: Giallo
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 201
Acquista ora su AMAZON.it

In breve:
Lupo Bianco non riusciva a capire se fosse a testa all’ingiù, all’insù o messo in orizzontale. Immaginò che a Valdiluce fosse scattato l’allarme e ripassò mentalmente quello che stava accadendo. Tutti conoscevano la zona della valanga, ma individuarlo sotto la neve era come trovare un ago nel pagliaio. Il rilevatore gps inserito dentro i suoi scarponi avrebbe funzionato? Nel dubbio, non poteva mollare: doveva scavare un tunnel che lo portasse fuori.
«Sotto una valanga, bisogna fare subito la pipì per capire in che posizione ti trovi», glielo ripeteva sempre, suo padre Alfonso. Non c’erano alternative, e Lupo Bianco ci provò. Il liquido, attratto dalla forza di gravità, gli sembrò che scendesse verso l’ombelico: quindi era probabile che si trovasse a testa all’ingiù… Iniziò a scavare nella direzione dei suoi scarponi, ma i fiocchi di neve si erano trasformati in un blocco di ghiaccio. Gli mancava il respiro. Lo sapeva: sotto una valanga, dopo venti minuti al massimo, si moriva.

Il libro:
Al termine di una manifestazione organizzata dagli abitanti di Valdiluce per protestare contro il centro radar sul crinale del Dente della Vecchia e le sue presunte radiazioni nocive che sembrano alterare la natura circostante, l’ispettore Marzio Santoni detto Lupo Bianco viene travolto da una valanga scatenata da un cannone anti-valanga attivato impropriamente. Il protagonista riesce miracolosamente a salvarsi da quello che risulta subito essere un attentato, un attentato che avrebbe potuto avere anche effetti molto più disastrosi, visto che la valanga coinvolge il versante dove avrebbe dovuto tenersi in origine la manifestazione stessa.

Chi può volere morto Marzio Santoni? Incurante del trauma fisico, Lupo Bianco inizia subito a indagare sull’accaduto insieme al suo fedele assistente Kristal Beretta, scoprendo ben presto che non è una azione singola rivolta espressamente contro la sua persona, ma che si tratta di un mistero molto più complesso. La libraia di Valdiluce, Lena Sarti, soprannominata Orsa è infatti scomparsa. L’affascinante donna, sospettata dai concittadini di prendere parte a riti satanici, è a capo del comitato contrario al centro radar, ha partecipato alla manifestazione ma poi non ha però più fatto ritorno in paese. I due avvenimenti sono legati tra loro? Tutto sembra girare attorno al centro radar ed alle sue misteriore radiazioni.

Sull’indagine cala anche un velo inquietante quando viene scoperta una radura artificiale creata di recente per fare spazio ad un albero spogliato di tutte le fronde, ad eccezione della punta, e ad un cumulo di neve in cui sono stati conficcati due rametti a mo’ di croce.

La paura si diffonde come un contagio in tutta Valdiluce. Gli abitanti iniziano una loro indagine silenziosa. Nessuno sembra avere intenzione di parlare e collaborare…

Franco Matteucci propone un romanzo giallo davvero avvincente e ben scritto. Tre cadaveri sotto la neve è ricco di personaggi, di avvenimenti e colpi di scena che trattengono il lettore in un turbine di curiosità di intensità crescente, pagina dopo pagina. Un ottima lettura che consigliamo a tutti!

ACQUISTALO ADESSO!

,

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore visite gratis
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!