Footer menù

Introduzione al poema Orlando Furioso

“Le armi”. Come è evidente fin dai primi versi del poema, la materia guerresca è la base dell’opera. Lo scontro tra cristiani e pagani, e più nello specifico tra franchi e saraceni, fa da sfondo e costituisce il nucleo connettore delle molteplici vicende che arricchiscono la trama del Furioso. Orlando e Rinaldo sono prima di tutto dei cavalieri, i paladini di Carlo Magno, tenuti a difendere Parigi dall’assedio saraceno guidato dal re Agramante.

“Gli amori”. Orlando e Rinaldo tuttavia sono innamorati della bella e sfuggente Angelica e le loro peripezie sono innescate proprio dal desiderio amoroso, che si rivela come il vero motore primo della storia. Se l’argomento bellico rimanda dunque al ciclo carolingio delle chansons de geste, il tema erotico è un retaggio del ciclo arturiano. La fuga di Angelica di fatto dà il via al racconto e allarga anche l’orizzonte geografico delle vicende, consentendo all’autore di variare la materia narrativa e di distogliere l’attenzione dal campo di battaglia.

Il tema encomiastico. L’Orlando Furioso, come visto, è dedicato al cardinale Ippolito d’Este. I poemi cavallereschi della seconda metà del Quattrocento sono un notevole strumento di propaganda politica e celebrazione di una casata, in virtù dei nobili valori e dello spirito devoto dei cavalieri protagonisti. Nacquero con questi propositi il Morgante di Pulci, patrocinato dalla famiglia Medici, e L’Orlando innamorato di Boiardo, che già inserì tra le vicende di Orlando l’amore tra Bradamante (sorella di Rinaldo) e Ruggiero (guerriero saraceno), dalla cui unione sarebbe nata la famiglia d’Este. Si tratta in ogni caso di opere nate in seno a un ambiente cortigiano, promosse dagli stessi signori che ospitavano a corte gli autori. Ariosto, che come Boiardo viveva alla corte ferrarese, dà ancora maggior rilievo agli episodi che riguardano Bradamante e Ruggiero, appositamente per celebrare i nobili natali della famiglia d’Este; la profezia sulla loro unione e sull’origine della famiglia è affidata nel Furioso alla voce del mago Merlino (leggendario personaggio del ciclo arturiano), sul cui sepolcro si reca Bradamante, condotta dalla maga Melissa.

Una trama complessa. L’intreccio di questi tre temi dà vita a una struttura estremamente complessa, ricca di storie secondarie che si snodano dal ramo principale e godono di una propria compiutezza, quasi come fossero vicende a sé stanti. Raccontare la trama del Furioso è infatti impossibile: il lettore si perde, così come i personaggi, nella struttura labirintica del poema, in ragione di una forza centrifuga che si manifesta dalla prima apparizione di Angelica. Molte azioni si svolgono simultaneamente su di una mappa geografica estesa ben al di là del mondo fino allora conosciuto (basti pensare che Astolfo a cavallo dell’Ippogrifo giunge al paradiso terrestre, parla con san Giovanni Evangelista, si reca sulla Luna…), pertanto non è possibile individuare una linea narrativa principale: siamo piuttosto di fronte a una trama senza centro, che cresce su se stessa e si dipana all’infinito, dando addirittura la sensazione di potersi svolgere senza una fine. Più che un finale, infatti ci sono molti sotto-finali (la battaglia dei tre più valorosi paladini contro i tre guerrieri saraceni, la morte di Brandimarte, il discorso in suo onore di Orlando, il matrimonio di Ruggiero e Bradamante, la battaglia finale di Ruggiero contro Rodomonte) che potrebbero preludere ad ulteriori azioni. Ariosto riesce con un gioco d’equilibrio a tenere insieme le varie sotto-trame, a variare lo stile a seconda dei temi, interrompendo e riprendendo ciascuna storia, a riannodare i fili mediante opportuni rimandi stilistici e tematici: è questa la tecnica dell’entrelacement, che garantisce al poema un sublime equilibrio compositivo a dispetto della grande varietà alla trama, e solletica la curiosità del lettore, assicurandogli il divertimento.

One Response to Introduzione al poema Orlando Furioso

  1. Federico giugno 20, 2014 at 12:17 pm #

    La miglior introduzione all’orlando furioso che si possa trovare Online!

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!