Footer menù

I grandi autori italiani del Novecento

I grandi autori della letteratura italiana del Novecento: il loro profilo artistico; la scheda di introduzione alle opere più importanti; introduzione, parafrasi ed analisi dei loro scritti più rappresentativi

  • SE QUESTO E’ UN UOMO di Primo Levi

    Che siamo schiavi, privi di ogni diritto, esposti a ogni offesa, votati a morte quasi certa, ma che una facoltà ci è rimasta, e dobbiamo difenderla con ogni vigore perché è l’ultima: la facoltà di negare il nostro consenso…

  • IL DESERTO DEI TARTARI di Dino Buzzati | Riassunto

    Terminati gli studi presso l’accademia militare, Giovanni Drogo, appena nominato ufficiale, lascia una mattina di settembre la casa dove vive con sua padre per andare a prestare servizio con il grado di tenente presso la misteriosa fortezza Bastiani. È finalmente arrivato il giorno che il protagonista ha sempre atteso come l’inizio della vera vita. Lo attendono soldi e prestigio. Ma, stranamente, Giovanni non si sente affatto entusiasta…

  • Letteratura italiana del 900: dal secondo dopoguerra al XXI secolo

    I GRANDI AUTORI DEL NOVECENTO ITALIANO: Calvino Italo Montale Eugenio Pavese Cesare Pirandello Luigi Saba Umberto Svevo Italo Ungaretti Giuseppe L’inizio secolo Tra le guerre Dal secondo dopoguerra al XXI secolo Il ruolo degli intellettuali. All’indomani della Seconda guerra mondiale, l’Italia è un paese lacerato che deve fare i conti con il recente passato. Gli intellettuali nel clima fiducioso e ottimistico dell’immediato dopoguerra rivendicano un ruolo di primo piano nella costruzione della nuova società democratica dalle macerie del fascismo. La difesa della propria indipendenza dai condizionamenti ...

  • Letteratura italiana del 900: tra le due guerre

    I GRANDI AUTORI DEL NOVECENTO ITALIANO: Calvino Italo Montale Eugenio Pavese Cesare Pirandello Luigi Saba Umberto Svevo Italo Ungaretti Giuseppe L’inizio secolo Tra le guerre Dal secondo dopoguerra al XXI secolo “La ronda” e il ritorno all’ordine. Nel primo dopoguerra e con il regime fascista, la letteratura italiana entra in una fase di riflusso e perde contatto dalla coeva letteratura europea. Mentre in Francia, Inghilterra e Germania (quest’ultima fino all’avvento del nazismo, nel 1933) proliferano le avanguardie e si moltiplicano le sperimentazioni, in Italia si registra ...

  • Letteratura italiana del 900: l’inizio secolo

    I GRANDI AUTORI DEL NOVECENTO ITALIANO: Calvino Italo Montale Eugenio Pavese Cesare Pirandello Luigi Saba Umberto Svevo Italo Ungaretti Giuseppe L’inizio secolo Tra le guerre Dal secondo dopoguerra al XXI secolo La fine delle certezze. L’aspetto che più ha caratterizzato i primi anni del Novecento è il crollo del sistema di valori ottocentesco, con un conseguente disorientamento dell’essere umano che mai in precedenza si era mostrato in dimensioni così vaste. Il senso di crisi, che si manifesta su pressoché tutti i campi e investe la coscienza ...

  • Italo Calvino

    I grandi romanzi: – IL BARONE RAMPANTE – IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO – IL VISCONTE DIMEZZATO – LE CITTA’ INVISIBILI – SE UNA NOTTE D’INVERNO UN VIAGGIATORE Un intellettuale a tutto campo. Italo Calvino (Santiago de las Vegas, Cuba, 1923 – Siena 1985) racchiude in un’unica figura le molteplici possibilità dell’intellettuale dello scorso secolo, ruolo che in Italia forse è stato ricoperto, in pari intensità, solo dalla personalità e dall’intelligenza di Pier Paolo Pasolini, il cui carattere e i ...

  • Cesare Pavese

    I grandi romanzi: Le poesie: – LA LUNA E I FALO’ – VERRA’ LA MORTE E AVRA’ I TUOI OCCHI Tra il fuoco della storia e il travaglio interiore. Cesare Pavese è tra gli scrittori più significativi del secondo Novecento italiano per la capacità di coniugare le piccole esperienze della “microstoria”, quelle di aree marginali, della provincia e della campagna, all’irrompere della grande storia che turba l’equilibrio di piccole vite. I suoi romanzi e le sue poesie infatti legano ...

  • Italo Svevo

    I grandi romanzi: – LA COSCIENZA DI ZENO – SENILITA’ Uno scrittore “internazionale”. Italo Svevo – il cui vero nome è Aronne Ettore Schmitz (Trieste 1861 – Motta di Livenza 1928) – è probabilmente il più “internazionale” tra gli scrittori italiani del ‘900, sia per la sua singolare identità linguistica e culturale sia per la fortuna e il rilievo della sua opera nel contesto letterario europeo. Arguto osservatore dell’animo umano, Svevo ha impresso una svolta decisiva al romanzo italiano ed ...

  • Luigi Pirandello

    I grandi romanzi: Novelle per un anno Maschere nude – IL FU MATTIA PASCAL – UNO, NESSUNO E CENTOMILA La coscienza della crisi novecentesca. Luigi Pirandello (Agrigento 1867 – Roma 1936) è unanimemente considerato tra i maggiori scrittori e drammaturghi europei del Novecento. Nella sua opera narrativa e teatrale convergono i tratti più rappresentativi e innovativi della scrittura novecentesca: l’approfondimento dell’interiorità del personaggio, l’abbandono del narratore onnisciente, il monologo interiore, la dilatazione del tempo soggettivo a scapito di quello esteriore e oggettivo, l’innesto ...

  • Eugenio Montale

    Poesie da Ossi di seppia: Poesie da Le occasioni: Poesie da La bufera e altro: – I LIMONI – MERIGGIARE PALLIDO E ASSORTO – NON CHIEDERCI LA PAROLA – SPESSO IL MALE DI VIVERE – LA CASA DEI DOGANIERI – NON RECIDERE, FORBICE, QUEL VOLTO – HO SCESO, DANDOTI IL BRACCIO Una vita lunga un secolo. Eugenio Montale (Genova 1896 – Milano 1981) è stato autore di opere-chiave del Novecento letterario, un raffinato erede della grande tradizione lirica italiana, da Dante a Leopardi, e un sensibile interprete delle maggiori novità letterarie – ...

  • Giuseppe Ungaretti

    Poesie da Allegria: Poesie da Il porto sepolto: – MATTINA – NATALE – GIROVAGO – SOLDATI – I FIUMI – IL PORTO SEPOLTO – IN MEMORIA – SAN MARTINO DEL CARSO – SONO UNA CREATURA – VEGLIA Una figura emblematica della nuova poesia del Novecento. Giuseppe Ungaretti (Alessandria d’Egitto 1888 – Milano 1970) ha incarnato a lungo nell’immaginario degli italiani del secondo dopoguerra la figura del “poeta” per eccellenza, per le sue apparizioni televisive, per la voce solenne con cui leggeva i suoi versi, la folta barba bianca, ma soprattutto in virtù del ruolo fondamentale che ha ...

  • Umberto Saba

    Poesie da Il canzoniere: – A MIA MOGLIE – CITTA’ VECCHIA – LA CAPRA Un caso isolato nella poesia del primo Novecento. Umberto Saba (Trieste 1883 – Gorizia 1957) è stato un poeta anomalo nel clima culturale e letterario degli inizi del XX secolo. Infatti l’autore triestino, il cui nome di battesimo era Umberto Poli, si tenne a debita distanza dai circoli letterari e dalle riviste di poesia del tempo e rimase sempre fedele a una sua idea lirica lontana dalle complicazioni ...

  • SE QUESTO E’ UN UOMO di Primo Levi | Testo, parafrasi e commento

    Leggi anche: Introduzione al romanzo La poesia Se questo è un uomo di Primo Levi fa da preludio all’omonimo libro, in cui lo scrittore racconta con estrema forza la dura esperienza vissuta nei Lager e le dure regole dei campi di sterminio. La composizione è suddivisa in tre parti. Nella prima lo scrittore fa diretto riferimento alla condizione del lettore, descrivendo in modo confortante quelle che sono le certezze irrinunciabili della vita di ogni individuo: una casa, ...

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web