Footer menù

Parafrasi canto 3 (III) del Purgatorio di Dante

Tuttavia, è comunque vero che chi muore dopo essere stato
cacciato dalla Santa Sede, scomunicato, anche se si pente sul
punto di morte, prima di poter entrare nel purgatorio dovrà aspettare un tempo pari a

trenta volte il periodo in cui si è ostinato a vivere
nel peccato, a meno che tale sentenza non venga ridotta
grazie alle preghiere pronunciate per lui da persone buone.

Adesso che sai la mia storia, vedi se riesci ad accontentarmi,
rivelando alla mia buona figlia Costanza
che mi hai visto qui e non all’inferno, ed anche che mi viene ancora vietata l’ascesa;

perché noi anime del purgatorio possiamo ottenere molto dalle preghiere dei vivi.”

 < Parafrasi Canto 2 Parafrasi Canto 4 >
No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore visite gratis
Segui la nostra pagina Facebook : se orlandofurioso.com ti è piaciuto, condividi l'esperienza!