Footer menù

Parafrasi canto 13 (XIII) del Paradiso di Dante

Ma affinché appaia chiaro ciò che non sembra,
pensa a chi era costui, e al motivo che lo spinse,
quando gli fu detto da Dio ‘chiedi’, a chiedere.

Non ho parlato in modo così difficile, che tu non possa
capire bene che egli fu re, che chiese intelletto
in quantità tale da essere sufficiente per il suo incarico reale;

non chiese la sapienza per conoscere il numero
delle Intelligenze motrici del cielo, o se da una promessa necessaria
e da una contingente possa derivare una conclusione necessaria;

né se si deve ammettere nell’universo un primo motore,
o se in un semicerchio si possa fare
un triangolo che non sia rettangolo.

Pertanto, se consideri ciò che io dissi prima e cosa dico ora,
capirai che quella sapienza impareggiabile, oggetto della mia attenzione,
era limitata dalla prudenza degna di un re;

e se rifletti con mente limpida sulla parola “sorse”,
vedrai che essa è riferita solamente
ai re, che sono molti, e i buoni sono rari.

Con questa distinzione interpreta il mio discorso;
e così può stare bene assieme a ciò che tu credi
riguardo al primo padre, Adamo, e al nostro Diletto Gesù.

E questo mio discorso ti insegni sempre a stare coi piedi di piombo,
per farti muovere lentamente come un uomo stanco
prima di affermare o negare cose che non vedi chiaramente:

poiché è tra gli stolti colui che,
senza distinzione afferma e nega
nell’uno (umano) o nell’altro (divino) giudizio;

perché accade spesso che il giudizio frettoloso
inclina verso il falso, e poi,
l’affetto verso le proprie opinioni ostacoli l’intelletto.

Inoltre chi ricerca il vero e non ha i mezzi per coglierlo
invano si allontana dalla riva,
perché non ritorna nelle stesse condizioni di com’era prima di partire.

E di ciò ci sono nel mondo esempi chiarissimi
Permenide, Mefisso e Brisso e tanti altri,
i quali andarono alla ricerca senza sapere dove andare;

così fecero Sabellio e Ario e quelli eretici
che, come spade che riflettono, deformandoli, i volti dritti
falsarono il senso delle Sacre Scritture.

No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web