Footer menù

Parafrasi canto 5 (V) del Paradiso di Dante

Ciò dissi io rivolto alla luce
che prima mi aveva parlato; così che ella si fece
più lucente ancora di quando non fosse prima.

Così come il sole che diventa invisibile di per sé
per la sua eccessiva luminosità, appena il calore ha eroso
i densi vapori che ne temperavano la luce,

così, per l’aumentata gioia, si nascose alla mia vista
l’anima beata dentro la sua luce raggiante;
e così completamente nascosta mi rispose

nel modo in cui verrà detto nel prossimo canto.

 < Parafrasi Canto 4 Parafrasi Canto 6 >
No comments yet.

Lascia un commento

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

contatore accessi web